Dottorato honoris causa a S.S. il Patriarca ecumenico Bartolomeo I

Autore , 29 ott.2015

S.S. il Patriarca Bartolomeo ha ricevuto il Dottorato honoris causa dall’Istituto Universitario Sophia di  Loppiano (Firenze), il primo mai conferito da questa giovane ma prestigiosa istituzione accademica. La cerimonia è stata presieduta dall’arcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori, Gran Cancelliere dell’Istituto, che ha letto un messaggio personale di S.S. il Papa Francesco indirizzato al nostro Patriarca. Il prestigioso titolo accademico è stato attributo a Sua Santità in Cultura dell’Unità, in riconoscimento dell’opera di promozione dell’unità dei cristiani da Lui svolta nei 25 anni alla testa dell’Ortodossia mondiale. Nella sua lectio magistralis il Patriarca ha parlato del tema dell’Unità, richiamando l’importanza che il Concilio di Calcedonia ha avuto nel distinguere questo concetto dagli analoghi concetti di unione e unicità propri della cultura filosofica e politica. A conferire il riconoscimento il preside della Facoltà, Mons. Piero Coda, teologo e filosofo, tra i cui studi va menzionato anche un volume sul pensiero di P. Sergey Bulgakov. Sua Santità era accompagnato da S.Em. il Metropolita Decano Apostolos di Derka e da S.Em. il Metropolita d’Italia e Malta Gennadios, nonché da numerosi altri prelati ortodossi, cattolici e di altre confessioni cristiane. Il nostro Decanato era rappresentato, con la benedizione di S.Em. l’Arcivescovo Job, da una delegazione, composta dal Decano, l’Arciprete Sergio Mainoldi, dal Rettore della Chiesa russa di Firenze, l’Arciprete Georgy Blatinsky, e dagli arcipreti Vladimir Zelinsky e Ioann Suvac con le rispettive famiglie. La delegazione era inoltre accompagnata dalla Principessa Irina Strozzi. Per una cronaca dell’evento: http://iu-sophia.org/_News_1847.