Comunicato dall’Arcivescovado

Autore , 19 ott.2018

Cari fratelli e sorelle, vi informiamo che il nostro Arcivescovado-Esarcato essendo sotto la giurisdizione del Patriarcato Ecumenico è in piena comunione con tutta la Chiesa Ortodossa. Infatti, il Patriarca Ecumenico non ha rotto la comunione con il Patriarca di Mosca ma continua a menzionarlo secondo l’ordine del dittico.

Tutti i fedeli ortodossi possono partecipare pienamente alla vita liturgica e sacramentale delle nostre parrocchie.

Invitiamo tutti i sacerdoti, diaconi, monaci, suore e fedeli del nostro Arcivescovado-Esarcato  di pregare per l’unità della Chiesa, e chiediamo ai sacerdoti di pronunciare a voce alta alla fine della litania di supplica, durante la Divina Liturgia, la seguente preghiera del Archimandrita Sofronio.

Preghiera per l’unità della Chiesa:

Signore Gesù Cristo, Agnello di Dio che togli i peccati del mondodacci la forza di amare come tu ci hai comandato.

Tu che hai detto ai Tuoi discepoli : « Amatevi gli uni gli altri come io vi ho amato » concedici la grazia e la saggezza per adempiere ogni giorno questo Tuo comandamento.

Mediante il Tuo Spirito Santo, donaci il coraggio di umiliarci gli uni davanti agli altrisapendo che colui che ama di più, di più si umilia.

Insegnaci a pregare gli uni per gli altri, e a portare pesi gli uni degli altri con pazienza. Col vincolo di un amore indefettibile uniscici attorno ai nostri venerati Patriarchi e Vescovi, come pecore docili di un solo gregge attorno ai loro amati pastori.

Fa che noi vediamo in ciascuno dei nostri fratelli e delle nostre sorelle l’immagine della Tua gloria ineffabile, e di non dimenticare mai che il nostro fratello è la nostra stessa vita.

Ponici sotto la protezione della Tua Santissima Madre, del tuo Precursore Giovanni il Battista e dei venerabili DottoriPadri e Confessori della fede della nostra Chiesa.

RăspundeRedirecționează