Visualizza articoli di "agosto, 2015"

article_18315_65641

+ BARTOLOMEO I PER MISERICORDIA DI DIO ARCIVESCOVO DI COSTANTINOPOLI, NUOVA ROMA E PATRIARCA ECUMENICO A TUTTO IL PLEROMA DELLA CHIESA GRAZIA E PACE DA PARTE DEL CREATORE DI TUTTA LA CREAZIONE SIGNORE, DIO E SALVATORE NOSTRO GESU’ CRISTO   “Per lo Spirito Santo, tutta la natura è rinnovata, è riportata all’origine” (Anavathmi modo 1) “Benedetto sei,  Signore, il solo che ogni giorno rinnovi la natura delle tue opere” (San…

nelogo

Il nuovo numero (4, 2015) della rivista La Nuova Europa, facente capo alla fondazione Russia Cristiana, ospita una intervista all’arciprete Sergio Mainoldi, decano per l’Italia dell’Esarcato per le chiese russe in Europa occidentale del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli. L’intervista, a cura di Maurizio Vitali, affronta il tema della presenza ortodossa in Italia e dei notevoli sviluppi del Decanato d’Italia, con nuove comunità parrocchiali e nuovi sacerdoti, anche a seguito delle…

dorm2

Il 28 agosto scorso, 15 agosto secondo il calendario giuliano, la parrocchia di Vigevano, dedicata alla Protezione della Madre di Dio, ha celebrato la festa della Dormizione della Vergine. La liturgia è stata presieduta dall’arciprete Sergio Mainoldi, decano per l’Italia dell’Esarcato delle chiese russe in Europa occidentale del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, e concelebrata dallo ieromonaco Marco e, come ospite, dal sacerdote Joachim Andrianarijaona, originario del Madagascar, appartenente al Patriarcato…

como3

Giovedì 20 agosto la comunità dell’eremo di San Donato a Como ha festeggiato il santo patrono, San Donato vescovo di Arezzo, martirizzato nel IV secolo. La celebrazione della Divina Liturgia, cui hanno partecipato i membri della comunità e i fedeli che fanno riferimento all’eremo, è stata presieduta dall’arciprete Sergio Maindoldi, decano per l’Italia dell’Esarcato per le Chiese Russe in Europa Occidentale del Patriarcato Ecumenico, e concelebrata dallo ieromonaco Hristofor di…

DSC_2710

Sabato 1 agosto 2015, memoria dello Svelamento delle reliquie di san Serafino di Sarov (1903), la chiesa ortodossa russa di Sanremo ha celebrato la sua festa patronale, essendo dedicata, oltre che a Cristo Salvatore e alla Santa Grande Martire Caterina di Alessandria, anche al santo taumaturgo russo canonizzato all’inizio del XX secolo. La comunità ortodossa che soggiornava a Sanremo agli inizi del Novecento aveva voluto ricordare questo importante evento spirituale con la dedica della chiesa per la quale…